Dimagrire con una dieta ricca di fibre

Succo al 100% fibre

Dimagrire con una dieta ricca di fibre, si può ed è dimostrato scientificamente!

Più fibre nell’alimentazione quotidiana e dimagrisci

Perdere peso senza perdere il piacere di mangiare. Bisogna avere anche la giusta mentalità, il giusto pensiero. Quasi non si crede ad affermazioni tipo “puoi perdere peso senza fare sacrifici, senza diete ferree!” La ricetta della “dieta di gusto” il sogno è realtà confermata dall’Università del Massachusetts, negli Stati Uniti: è possibile dimagrire seguendo un’alimentazione ricca di fibre senza troppi sacrifici.

La ricerca su come dimagrire con una dieta ricca di fibre, è stata pubblicata sulla rivista Annals of Internal Medicine, è stata necessaria e immessa nelle politiche USA per via della troppa obesità nel paese, la moglie dell’ex presidente americano Obama ne era promotrice.
La ricerca rivolta al naturale, quindi non necessariamente sponsorizzata da multinazionali del farmaco, ha coinvolto 240 adulti considerati soggetti a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Metà degli individui ha seguito per dodici mesi questo tipo di dieta, incrementando la quantità di fibre di almeno 30 grammi al giorno, mentre l’altra metà ha seguito il regime alimentare raccomandato dall’American Heart Association (Aha). Secondo questa storica organizzazione, per evitare disturbi cardiovascolari bisogna – tra l’altro – ingerire meno calorie mangiando più frutta, verdura e prodotti integrali, consumare almeno 30 gr. di fibre al giorno, ridurre il consumo di sale e carne rossa e bilanciare grassi, carboidrati, proteine e colesterolo.

Alla fine dei dodici mesi, in media mensile chi aveva osservato la dieta targata Aha ha perso 2,7 chili,
gli altri quelli della fibra senza lo sforzo della dieta, poco più di 1,9 kg al mese.

Tutti i partecipanti hanno mostrato una riduzione del livello di pressione sanguigna e una migliore resistenza all’insulina: entrambi i regimi alimentari erano efficaci nel perdere peso e nel fornire una protezione contro il diabete e la sindrome metabolica. Tuttavia, secondo i ricercatori, anche se la prima dieta faceva perdere un po’ più di peso, quella ricca di fibre era più permissiva e facile da seguire. Inoltre, il team è rimasto sorpreso nello scoprire che questo regime moltiplicava i vantaggi, probabilmente perché le fibre sostituivano cibi poco salutari e chi l’osservava era spinto ad apportare ulteriori modifiche nelle proprie abitudini.

Chiediamo ai nutrizionisti, cosa s’intende con “dieta ricca di fibre”?

Molti nutrizionisti anche in Italia hanno evidenziato un aspetto fondamentale della ricerca: «Non è nulla di paragonabile alle diete tradizionali, qui non ci si può appellare agli slogano 7 kg in 7 giorni». Una dieta ricca di fibre è dunque un obiettivo più semplice rispetto alla dieta dell’Aha. Prima di intraprendere qualsiasi assunzione rivolgetevi la vostro medico, è consigliabile.

Ma che come si applica una dieta ricca di fibre?

Sicuramente si devono consumare più frutta e verdura e se si mangiano carboidrati, si devono scegliere quelli di tipo integrale con almeno il 10/11 per cento di fibre. Altrettanto importante è mangiare alimenti naturali.
prodotto per dimagrireUna delle soluzioni più pratiche è l’assunzione prima dei pasti di Cladodine, 100% grassi vegetali, naturali un succo di pala di ficodindia. Non sarà il massimo del gusto, ma con 30 grammi al giorno si ha la possibilità di non assumere grassi e favorire anche l’intestino. Dimagrisci senza sforzi con le fibre di
Cladodine.